Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

  • Il successo inizia dalla qualità - TESTO

 

Totani al posto di calamari


Un deposito frigorifero CE ha commercializzato, con ristoranti e mense, tentacoli di totano surgelati facendoli passare per tentacoli di calamaro. A una verifica della ...


Risposta di: Gianluigi Valsecchi, Dirigente Medico Veterinario, Ats Brianza
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 2/2014
Data: 31/03/2014

Uno chef con la passione della pesca


Uno chef, titolare di un ristorante, ha la passione per la pesca. Questa passione lo porta a pescare parecchi giorni la settimana, con risultati lusinghieri. Quando ...


Risposta di: Stefano Saccares, Responsabile Centro studi Sicurezza alimentare Izs Lazio e Toscana
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 2/2014
Data: 31/03/2014

Manuale Haccp per aziende agricole. Dove i format?


Dove posso trovare un format per fare un manuale Haccp per aziende agricole? Ho provato a svilupparlo sulla base dei manuali operativi specifici per settore primario. ...


Risposta di: Stefano Saccares, Responsabile Centro Studi Analisi e Valutazione Rischio Alimentare, IZS Lazio e Toscana
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 2/2014
Data: 31/03/2014

Prodotti ittici ed etichettatura


Per quanto riguarda l’etichettatura dei prodotti ittici o meglio dei prodotti surgelati (ad esempio, bastoncini di pesce oppure vongole surgelate vendute in ...


Risposta di: Stefano Saccares, Responsabile Centro Studi Analisi e Valutazione Rischio Alimentare, IZS Lazio e Toscana
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 2/2014
Data: 31/03/2014

Galline, quando si tratta di detenzione di animali da affezione


In una casa con attiguo giardino, nel centro abitato di un paese, vengono fatte razzolare due galline, a scopo di animali d'affezione/compagnia. Lo spazio a disposizione dei ...


Risposta di: Stefano Saccares, Responsabile Centro Studi Analisi e Valutazione Rischio Alimentare, IZS Lazio e Toscana
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 9/2013
Data: 09/12/2013

Pesce e cefalopodi freschi, alcuni chiarimenti sul “decreto Balduzzi”


In merito al decreto del 17 luglio 2013 del Ministero della Salute, riguardante le informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e prodotti ...


Risposta di: Stefano Saccares, Responsabile Centro Studi Analisi e Valutazione Rischio Alimentare, IZS Lazio e Toscana
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 9/2013
Data: 09/12/2013