Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda

  • Il successo inizia dalla qualità - TESTO

 

Microfori nel packaging, controllo in linea ancora più performante ed efficiente

Continua lo sviluppo dell'innovativo sistema di rilevamento in linea dei microfori basato sulla spettroscopia IR di Antares Vision Group

Azienda: ANTARES VISION
Data: 01/06/2023


Il nuovo LDS IoT (Leak Detection System) risulta ancora più performante nell'individuazione delle microperdite nei prodotti confezionati sul 100% della produzione grazie a migliorie meccaniche ed elettroniche e a un design completamente nuovo che lo rende più compatto e funzionale alla produzione. Rende infatti facilmente visibile il monitor all'operatore mentre controlla il prodotto sul nastro e, grazie alle sue dimensioni molto ridotte, soddisfa anche le esigenze di chi non ha grandi spazi a disposizione nell'ambiente produttivo.
Lo sviluppo elettronico e meccanico ha permesso inoltre di migliorare il sistema dei rulli che determina la fuoriuscita della molecola target necessaria ad individuare il microforo. Al contempo, le applicazioni possibili sono state estese a tipologie di packaging fino a oggi difficili da verificare a causa delle piccole dimensioni o dello scarso volume di gas contenuto all'interno.
La camera di ispezione è racchiusa all'interno di un tunnel che consente di preservare la misurazione dalla CO2 potenzialmente presenti nell'area di lavoro, riducendo così i falsi scarti.

Perché è importante verificare la presenza dei microfori nel packaging

La presenza di microfori nel packaging può determinare problemi di conservazione e sicurezza alimentare, oltre che alterare le caratteristiche organolettiche del prodotto. Solo il controllo in linea sul 100% della produzione garantisce che ogni singola confezione sia qualitativamente conforme, integra e che non presenti microfori.

La soluzione Antares Vision Group 

Antares Vision Group ha sviluppato un innovativo sistema di rilevamento di microfori in linea, applicabile sia a vaschette che a flow pack.
L'ispezione non richiede alcuna modifica alla velocità di linea, né alla composizione del gas di conservazione del prodotto. Per il flow pack, attraverso un sistema specificamente studiato, è possibile analizzare la presenza dei microfori anche lungo la saldatura longitudinale, appoggiata sul nastro o rivolta verso l'alto. Grazie ai sensori multipli, è possibile conoscere la posizione del microforo; si tratta di un'informazione rilevante perché dà la possibilità di agire sul processo di saldatura, intercettando preventivamente la creazione di difetti che si ripeterebbero su tutti i singoli packaging. Il sistema IoT, infine, raccoglie, elabora e scambia dati in rete per ottimizzare il processo produttivo.

L'innovativa applicazione della spettroscopia IR

Il rilevamento dei microfori in linea si basa sull'applicazione della spettroscopia IR per individuare in maniera selettiva, rapida e accurata la presenza di molecole target che fuoriescono dalla confezione. Possibili molecole target sono la CO2 per i prodotti confezionati in MAP, l'alcol per il settore della panificazione o gli aromi per prodotti in azoto o aria. Alcuni esempi di prodotti ispezionabili con questa tecnologia sono pasta fresca, pane confezionato, caffè, formaggio grattugiato e fresco, IV gamma, piatti pronti, carne, salumi e piadine.



Richiedi maggiori informazioni



Altri prodotti della stessa azienda:

Diamind, soluzioni integrate per la sicurezza e la qualità
Microfori nel packaging, controllo in linea ancora più performante ed efficiente
La spettroscopia laser applicata al controllo dell'ossigeno
Allo studio macchine di ispezione con tecnologia microwave
Una sola macchina per più controlli
Il Controllo Qualità nel settore Food diventa 4.0
TrackMyWay: la nuova piattaforma per la tracciabilità 4.0