Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Tracciabilità, un progetto europeo lavora sulla blockchain

Fonte: Cordis
Data: 29/11/2022


Nell'ambito del progetto europeo TRICK, si sta costruendo una piattaforma basata su un modello di blockchain che supporti la tracciabilità della catena di approvvigionamento, consentendo ai mercati alimentare e tessile di superare problemi come la contraffazione dei prodotti e le tecniche di greenwashing.
La blockchain è fornita da Quadrans Foundation, un'organizzazione svizzera senza scopo di lucro, e, come riporta un articolo su GlobeNewswire, è "open-source, pubblica, decentralizzata e basata su smart-contract". Tale tecnologia sarà inoltre affiancata da Truebit, uno strumento di potenziamento che Quadrans ha utilizzato per favorire l'integrazione e l'interoperabilità.
La piattaforma sarà dimostrata e convalidata in due programmi pilota che coinvolgeranno i settori tessile e alimentare. Una delle sue caratteristiche più importanti è la capacità di collaborare con le dogane dell'Unione e con altri sistemi esterni. La fattibilità di questo concetto è già stata testata sull'integrazione di TRICK con l'Automazione integrata Dogane Accise (AIDA), il sistema informativo dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli italiana.
I risultati finali della dimostrazione saranno pubblicati alla fine del 2023, avviando la piattaforma TRICK sulla sua traiettoria commerciale.