Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Report ICQRF 2021, irregolare il 9% dei campioni analizzati

Fonte: Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali
Data: 13/06/2022


Sul sito del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF) è stato pubblicato il report 2021 sull'attività operativa dell'Ispettorato centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei Prodotti agroalimentari (ICQRF).
Questi alcuni dati riportati nel documento:

• 62.316 controlli effettuati;
• 955 interventi portati avanti fuori dei confini nazionali e sul web a tutela delle indicazioni geografiche;
• 5,5 milioni di kg di merce sequestrata, per un valore di oltre 9 milioni di euro;
• 33.404 operatori ispezionati.

Le irregolarità, inoltre, hanno riguardato l'11,6% dei prodotti e il 9,0% dei campioni analizzati, i controlli hanno interessato per oltre il 90% i prodotti alimentari e per circa il 10% i mezzi tecnici per l'agricoltura (mangimi, fertilizzanti, sementi, prodotti fitosanitari), 186 sono state le notizie di reato e 4.699 le contestazioni amministrative, a cui si aggiungono 4.954 diffide emesse nei confronti di altrettanti operatori.
L'ICQRF ha emesso, poi, in quanto autorità sanzionatoria per le violazioni nell'agroalimentare, anche accertate da altre autorità di controllo, 1.947 ordinanze di ingiunzione di pagamento, per un importo di circa 9 milioni di euro.
A livello internazionale e sul web, in qualità di autorità ex officio per i prodotti DOP e IGP e organismo di contatto in ambito UE per l'Italia nel settore vitivinicolo, ha infine attivato 955 interventi, di cui 804 grazie alla continua collaborazione con i web marketplace Alibaba, Amazon, Ebay e Rakuten.