Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

  • Il successo inizia dalla qualità - TESTO

 

La sfida di Informa. Formazione a costo zero, occasione per le aziende

Con i Fondi Interprofessionali è possibile disporre di attività formative per i propri dipendenti minimizzando i costi interni.

Autori: Marzia Sabetta
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 5/2011
Data: 17/05/2011


Formare, formare e ancora formare. Nel mondo globalizzato, dove la concorrenza non conosce confini e dove la competizione è sempre più agguerrita, per le imprese la formazione è d'obbligo.
Anzi, a dir la verità, è quasi una necessità per restare sul mercato e affrontare la sfida dell'innovazione e dell'aggiornamento continuo. Un ragionamento che vale a prescindere dalla grande crisi che ha travolto le maggiori economie industrializzate ma dalla quale, lentamente, anche l'Italia sta uscendo. In un contesto fatto di conti economici che non tornano e di bilanci, spesso, in rosso, parlare di formazione può sembrare quasi un lusso, un'attività bella, interessante, potenzialmente importante, ma da mettere da parte in attesa di momenti migliori. Mai un ragionamento è stato tanto sbagliato. Soprattutto per le aziende di medie e grandi dimensioni che possono accedere ad una serie di strumenti operativi e finanziari che consentono di poter disporre di attività formative praticamente a costo zero. Come? Il segreto è tutto racchiuso in due parole: Fondi interprofessionali. E, per rendere ancora più fruibile questo strumento che esiste ormai da anni nel nostro sistema produttivo, ci si può rivolgere a consulenti d'eccezione, come la società Informa del Gruppo Epc, in grado di offrire tutta l'assistenza necessaria per poter disporre di un pacchetto formativo "chiavi in mano" in tempi brevi, senza spreco di risorse e soprattutto adatto alle esigenze della propria azienda.



Scarica l'approfondimento