Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Consultazioni sul glifosato, oltre 400 i contributi raccolti

Fonte: EFSA
Data: 09/12/2021


Si sono chiuse il 22 novembre le consultazioni sul glifosato organizzate in parallelo dall'EFSA e dall'ECHA (Agenzia europea per le Sostanze chimiche).
Durante i due mesi di consultazione, tutte le parti interessate hanno avuto accesso alle valutazioni scientifiche preparate dalle autorità nazionali competenti di Ungheria, Francia, Paesi Bassi e Svezia, note collettivamente come Gruppo di Valutazione sul Glifosato (AGG).
Un totale di 416 contributi è stato ricevuto attraverso le due consultazioni da dentro e fuori l'UE, la maggior parte dei quali provenienti dall'Argentina. Questi contributi - alcuni con commenti multipli - sono disponibili al pubblico e possono essere consultati sui siti web dell'EFSA e dell'ECHA.

Prossimi passi nel processo di rivalutazione UE del glifosato

Le osservazioni e i commenti ricevuti attraverso le consultazioni sono stati condivisi con l'AGG, che li considererà e risponderà.
Per il processo di classificazione del glifosato, l'AGG fornirà le sue risposte al Comitato per la Valutazione del Rischio (RAC) dell'ECHA. Il RAC svilupperà il suo parere sulla classificazione, previsto tra maggio e giugno 2022.
Per la valutazione dell'EFSA, a seguito della valutazione da parte dell'AGG dei commenti ricevuti attraverso la consultazione, potrebbe essere applicata una sospensione del calendario per richiedere ulteriori informazioni al Glyphosate Renewal Group (GRG). Una valutazione aggiornata sarà quindi prodotta dall'AGG e sarà inviata all'EFSA per procedere alla revisione tra pari.
L'EFSA terrà conto dell'esito del parere dell'ECHA nella sua revisione tra pari, che dovrebbe concludersi nella seconda metà del 2022.