Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Ricerca su cibo e antifrode, è nato il CIBAN

Fonte: Università di Torino
Data: 21/07/2022


Ieri, a Torino, è stato inaugurato il Centro Interdipartimentale di Ricerca su Cibo e Antifrode (CIBAN). La struttura, frutto della collaborazione dei Dipartimenti di Scienze agrarie, forestali e alimentari, di Giurisprudenza, di Management e di Veterinaria dell'Università di Torino, si propone di:

• creare un ecosistema territoriale, comprendente grandi gruppi, piccole e medie imprese e start up legate alla trasformazione industriale e altri attori rilevanti nel sistema del cibo e delle filiere collegate, al fine di sviluppare partnership capaci di condurre progetti strategici e attrarre finanziamenti pubblici e privati;
• rafforzare le azioni di ricerca applicata e di trasferimento tecnologico dell'Università di Torino verso le imprese del settore agroalimentare, del sistema del cibo e antifrodi;
• favorire l'accesso alle attrezzature scientifiche delle infrastrutture di ricerca funzionali allo sviluppo di attività di ricerca per applicazioni rilevanti nell'industria, di interesse per il sistema delle imprese e finalizzate, in particolare, alla ricerca collaborativa;
• promuovere processi di incubazione e accelerazione di start up innovative;
• sviluppare percorsi di formazione curriculare, professionalizzante e continua, volta al potenziamento delle competenze strategiche per il settore agroalimentare anche in cooperazione con le aziende;
• aumentare la visibilità del comparto agroalimentare attraverso la comunicazione e gestione di eventi di promozione;
• monitorare le proposte di normazione europea in materia agroalimentare e antifrodi al fine di elaborare e proporre le norme che tengano conto delle peculiarità dell'agricoltura italiana e dei prodotti agricoli italiani.