Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Controlli ufficiali nell'UE, pubblicata la relazione 2019-2020

Fonte: S.I.Ve.M.P.
Data: 24/06/2022


La Commissione UE ha pubblicato la sua relazione sul funzionamento generale dei controlli ufficiali effettuati negli Stati membri (2019-2020) per garantire l'applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari. A comunicarlo è il S.I.Ve.M.P. sul suo sito web.
Il documento esamina:

• le relazioni annuali dei Paesi dell'UE riguardanti gli anni 2019 e 2020;
• le attività di controllo della Commissione nei Paesi dell'UE;
• le azioni di follow-up e di attuazione della Commissione e il sostegno da questa fornito alle autorità nazionali.

Per comunicare i risultati dei controlli del 2020, i Paesi dell'UE hanno utilizzato per la prima volta un formato elettronico armonizzato, anche se non tutti hanno presentato la totalità dei dati con questa modalità, mentre uno non ha depositato alcuna relazione.
Nel 2020, durante la pandemia, sono state imposte restrizioni alla circolazione praticamente in tutti i Paesi dell'UE. Queste hanno inciso negativamente sulla capacità degli Stati di predisporre il personale per i controlli ufficiali, soprattutto laddove era richiesta la presenza fisica in loco, per le analisi di laboratorio a fini di controllo o la firma e il rilascio di certificati ufficiali in forma cartacea. Nel marzo 2020, la Commissione ha quindi introdotto alcune misure temporanee allo scopo di mantenere il corretto funzionamento del mercato interno dell'UE e garantire la libera circolazione delle merci. Grazie ad esse sono stati facilitati:

● il rilascio agli interessati delle autorizzazioni a eseguire i controlli ufficiali;
● l'uso di dati elettronici e l'accettazione di copie dei certificati;
● l'uso di videoconferenze e di altri strumenti di comunicazione a distanza ai fini dei controlli ufficiali.