Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Vino (e non solo), bilaterale tra il ministro Patuanelli e l'omologo sloveno

Fonte: Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali
Data: 07/02/2022


Si è svolto venerdì, presso il Castello di Dobra in Slovenia, il bilaterale tra il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli e l'omologo sloveno Josže Podgoršek. 
La valorizzazione dei vitigni transfrontalieri è stata la prima questione al centro del bilaterale. Il ministro Patuanelli, nell'evidenziare l'importanza che assume la cultura vitivinicola della zona Brda-Collio, e la necessità di sviluppare ulteriormente il turismo enologico, ha proposto al ministro sloveno di presentare una candidatura comune per inserire tale zona nel patrimonio mondiale dell'UNESCO.
Quanto all'etichettatura, il ministro Patuanelli ha sottolineato di confidare su un'evoluzione della posizione slovena sulle etichette dei prodotti alimentari, alla luce delle perplessità sollevate da entrambi i Paesi sul sistema NutriScore, a favore della proposta italiana del NutrInform Battery. Da parte slovena si è concordato sul fatto che i sistemi europei di etichettatura devono costituire uno strumento informativo più completo possibile che consideri anche le abitudini e le tradizioni alimentari nei vari Paesi, senza penalizzare i prodotti tipici.
Nel corso dell'incontro si è anche affrontata la questione legata all'ipotesi di sottoscrivere un memorandum of understanding per il settore vitivinicolo, nell'ottica della promozione congiunta, e su cui le parti si sono impegnate a riaggiornarsi in seguito.