Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Rasff, pubblicata la relazione 2018 della Commissione europea

Fonte: Commissione europea
Data: 18/09/2019


È stata pubblicata ieri la relazione della Commissione europea sul ricorso al Sistema di allarme rapido per gli alimenti e i mangimi durante il 2018, secondo la quale lo scorso anno gli Stati membri hanno trasmesso alla Commissione europea un totale di 3.699 notifiche, 1.118 delle quali sono state classificate come "allarmanti", poiché rappresentavano un grave rischio per la salute, in conseguenza del quale è stato richiesto un rapido intervento degli operatori del settore alimentare o delle autorità competenti.

I fattori di rischio segnalati più frequentemente a seguito dei controlli eseguiti sugli alimenti alle frontiere e sul mercato dell'Unione europea sono stati le aflatossine contenute nella frutta a guscio e il mercurio contenuto nel pesce spada.

Come negli anni precedenti, solo una piccola percentuale delle notifiche del 2018 riguarda i mangimi (9%) e i materiali a contatto con gli alimenti (4%).

Sempre nel 2018, un numero significativo di notifiche concerne un focolaio di tossinfezione di Listeria monocytogenes derivante da mais surgelato, che ha interessato vari Paesi.